Il trasformismo nell’era del mercato

 

di Roberto Dall’Olio

 

C’era un tempo dell’Ottocento

dicono gli storici moderni

e quelli del Risorgimento

che la prassi trasformista

fu di molti governi

il metodo equilibrista

poi il Ventennio illiberale

la mistica fascista

la sanità costituzionale

il nuovo Parlamento

senza vincoli di mandato

per onorevoli e senatori

diritto che fu abusato

per galleggiare a priori

dalle parti del potere.

Fino all’ultimo decennio

che il trasformismo

diventò mercato

di voti e qualunquismo

degli ideali

per cui ondeggiano le gabbane

come fanno sui viali

le puttane

certi eletti alla Scilipoti

che agli italiani squilli

la sveglia per il finto Cavaliere

basta non datela da bere

ai cittadini trattati da birilli

fatti non furono

per vivere da idioti

 

Roberto Dall’Olio

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: