MARZABOTTO URLA

MARZABOTTO  URLA

(ricordando Giorgi che scrisse “Marzabotto parla”)

“Per me è del tutto indifferente ammazzare ottanta

o mille persone”

Erich Muhsfeldt, Oberschaerfuhrer SS (citato da Miklos

Nyiszli, Sono stato l’assistente del dr. Mengele

La prima domenica del mese d’ottobre il sindaco di Bentivoglio ed io in qualità di Presidente dell’ANPI del nostro comune, abbiamo raggiunto Marzabotto per testimoniare con la nostra presenza il valore assoluto ed intaccabile della memoria delle stragi nazifasciste avvenute nel nostro Paese dopo l’8 settembre ’43. È stata una celebrazioni particolare.

Niente ritualità, testimonianze di israeliani (un ebreo viennese che ha perso tutti i Suoi, si è salvato dallo sterminio dopo la guerra è emigrato in Israele dove ha poi perso un figlio aviatore civile colpito dai razzi dei palestinesi), palestinesi (un ragazzo che ha visto fucilare parenti e fratelli dall’esercito israeliano), un militare italiano sopravvissuto ad Auschwitz, nei pressi di, oltre ai discorsi delle autorità e all’orazione ufficiale dell’on. Bindi, molto sentita e partecipata. Unico neo: nessun messaggio dal Governo (incredibile!…) e solo un esile telegramma della seconda carica dello Stato il sen. Schifani, a parte non certo perché secondario, il commosso saluto del Presidente della repubblica Giorgio Napolitano. È davvero con questa latitanza del Governo che si può costruire una memoria condivisa nel Paese del sole! Davvero complimenti.

Lasciamo profondamente commossi da questa memorabile mattina una breve sintesi in versi :

 

Marzabotto urla

il suo dolore contenuto

nella piazza gremita

a fianco della chiesa

dove ci sono l’Italia

il mondo

le montagne

e un ponte

sul fiume di sangue

sospeso sulla pace

il tempo corso

degli orologi

dice sessantasei

gli anni passati

i cuori dicono

che nulla è passato

sempre lì coraggio

e dolore stanno

in memore

luce

di stagioni

che sanno

tornare

 

Vladimiro Longhi e Roberto Dall’Olio

Sindaco e Assessore intercultura del Comune di Bentivoglio


 

MARZABOTTO  URLA (ricordando Giorgi che scrisse “Marzabotto parla”)

“Per me è del tutto indifferente ammazzare ottanta

o mille persone”

Erich Muhsfeldt, Oberschaerfuhrer SS (citato da Miklos

Nyiszli, Sono stato l’assistente del dr. Mengele

La prima domenica del mese d’ottobre il sindaco di Bentivoglio ed io in qualità di Presidente dell’ANPI del nostro comune, abbiamo raggiunto Marzabotto per testimoniare con la nostra presenza il valore assoluto ed intaccabile della memoria delle stragi nazifasciste avvenute nel nostro Paese dopo l’8 settembre ’43. È stata una celebrazioni particolare. Niente ritualità, testimonianze di israeliani (un ebreo viennese che ha perso tutti i Suoi, si è salvato dallo sterminio dopo la guerra è emigrato in Israele dove ha poi perso un figlio aviatore civile colpito dai razzi dei palestinesi), palestinesi (un ragazzo che ha visto fucilare parenti e fratelli dall’esercito israeliano), un militare italiano sopravvissuto ad Auschwitz, nei pressi di, oltre ai discorsi delle autorità e all’orazione ufficiale dell’on. Bindi, molto sentita e partecipata. Unico neo: nessun messaggio dal Governo (incredibile!…) e solo un esile telegramma della seconda carica dello Stato il sen. Schifani, a parte non certo perché secondario, il commosso saluto del Presidente della repubblica Giorgio Napolitano. È davvero con questa latitanza del Governo che si può costruire una memoria condivisa nel Paese del sole! Davvero complimenti.

Lasciamo profondamente commossi da questa memorabile mattina una breve sintesi in versi :

Marzabotto urla

il suo dolore contenuto

nella piazza gremita

a fianco della chiesa

dove ci sono l’Italia

il mondo

le montagne

e un ponte

sul fiume di sangue

sospeso sulla pace

il tempo corso

degli orologi

dice sessantasei

gli anni passati

i cuori dicono

che nulla è passato

sempre lì coraggio

e dolore stanno

in memore

luce

di stagioni

che sanno

tornare

Vladimiro Longhi e Roberto Dall’Olio

Sindaco e Assessore intercultura del Comune di Bentivoglio

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: